Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Bloccastelo per cilindri ISO 15552-ISO 6432

Print
<< SCARICA CATALOGO

BLOCCASTELO STATICO PER CILINDRI serie ISOSTOP

Il bloccastelo statico per cilindri della serie ISOSTOP è un dispositivo meccanico da applicare ai cilindri conformi alla normativa ISO 15552 (EX ISO 6431/ VDMA24562) negli alesaggi dal 32 al 125 ed ai microcilindri conformi alla normativa ISO 6432 negli alesaggi 20 e 25.
Il suo compito è di bloccare meccanicamente lo stelo del cilindro in qualsiasi posizione della corsa. La sua costruzione è di tipo normalmente chiuso; occorre quindi pilotare pneumaticamente lo stesso per consentire lo sbloccaggio dello stelo e dare quindi al cilindro la possibilità di muoversi.
L'utilizzo è di tipo statico: ciò significa che occorre fermare la corsa del cilindro (pneumaticamente o con altre soluzioni) prima di effettuare il bloccaggio meccanico dello stelo onde evitare rotture o malfunzionamenti.

BLOCCASTELO DINAMICO PER CILINDRI serie ISOBLOC

Il bloccastelo dinamico per cilindri della serie ISOBLOC è un dispositivo meccanico da applicare ai cilindri conformi alla normativa ISO 15552 (EX ISO 6431/ VDMA24562) negli alesaggi dal 63 al 125.
Il suo compito è di bloccare meccanicamente lo stelo del cilindro in qualsiasi posizione anche durante la corsa del cilindro e di tenerlo fermo anche in presenza di pressione nello stesso.
La sua costruzione è di tipo normalmente chiuso; occorre quindi pilotare pneumaticamente lo stesso per consentire lo sbloccaggio dello stelo e dare quindi al cilindro la possibilità di muoversi.
L'utilizzo è di tipo dinamico: si può pertanto bloccare la corsa dello stelo anche durante la corsa del cilindro e la sua costruzione elimina ogni movimento sia assiale che rotatorio dello stelo durante il bloccaggio.